Pasticciotti leccesi

2015-08-24
  • Portate: 12 pasticciotti
  • Tempo di preparazione: 2:30 h
  • Tempo di cottura: 15m
  • Pronto in: 2:45 h

Sovrano incontrastato della pasticceria salentina, il pasticciotto leccese è uno di quei dolci che una volta assaggiati non si dimenticano più. Friabile e con un goloso cuore di crema pasticcera, il pasticciotto leccese è un dolce tutto da mordere adatto per la prima colazione, per una merenda golosa e molto calorica, per accompagnare il caffè, ecc… Insomma, diciamocelo, questo dolce è adatto in ogni momento della giornata. In molti sostengono che il vero pasticciotto leccese si trova solo nello splendido capoluogo salentino e hanno ragione, ma, con un po’ di impegno e seguendo alla lettera la ricetta tradizionale pugliese, è possibile farlo anche a casa nostra con ottimi risultati. Una raccomandazione: la ricetta regionale prevede l’utilizzo dello strutto per la pasta frolla, non sostituitelo con il burro perché la proverbiale friabilità del pasticciotto pugliese è dovuta principalmente allo strutto. Vediamo allora gli ingredienti necessari per la preparazione di questo gustosissimo dolce regionale pugliese.

Ingredienti

  • 500 gr. di farina + 200 per la crema
  • 250 gr. di strutto
  • 500 gr. di zucchero semolato
  • 1 litro di latte
  • 3 uova + 5 tuorli
  • 2 gr. di ammoniaca per dolci
  • 1 limone
  • un pizzico di sale

Preparazione

Fase 1

Per preparare i pasticciotti leccesi iniziate dalla preparazione della pasta frolla. Setacciata la farina con 250 gr. di zucchero, il sale e l'ammoniaca in una ciotola, aggiungete lo strutto e cominciate ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.

Fase 2

Aggiungete due uova intere e la scorza grattugiata del limone. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Avvolgete l'impasto nella pellicola da cucina e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Fase 3

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Unite lo zucchero rimasto ai 5 tuorli e sbatteteli con una forchetta fino ad ottenere un composto spumoso e omogeneo, aggiungete la farina rimasta e il latte a filo, fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

Fase 4

Trasferite la crema sul fuoco e portate lentamente a bollore mescolando. Quando la crema comincia a bollire spegnete la fiamma e continuate a mescolare fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Fase 5

Fate raffreddare per bene la crema che deve diventare bella compatta. A questo punto stendete la pasta frolla con l'aiuto di un mattarello, fino ad ottenere uno strato di circa 2 centimetri di spessore. Foderate gli stampini ovali lasciando che la frolla fuoriesca un pò dal bordo.

Fase 6

Farcite con abbondante crema pasticcera e richiudete con altrettanti dischi di pasta frolla, Sigillate per bene le estremità e trasferiteli in frigorifero a raffreddare per un'ora. Spennellate la superficie con l'uovo rimasto e infornate a 220 gradi per 15 minuti.

Fase 7

Quando i pasticciotti saranno diventati dorati in superficie saranno cotti. Sformateli, fateli raffreddare e decorate con una spolverata di zucchero a velo. I vostri pasticciotti leccesi sono pronti per essere gustati.

email
Tipo di ricetta:, Ingredienti:, ,
Voto medio della Ricetta

(0 / 5) 0 0

itemscope itemprop="itemReviewed" itemtype="http://schema.org/Recipe"> itemprop="name">Pasticciotti leccesi

Valuta questa ricetta

0 persone hanno votato questa Ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
2 × 12 =


Google+